lunedì 21 gennaio 2013

RITA LEVI-MONTALCINI: UN PENSIERO, IL VOSTRO RICORDO

21.01.2013

5 pensieri ogni settimana, per un ricordo, un saluto, un grazie...
Rita Levi-Montalcini nei vostri ricordi con l’affetto e la stima che le state dimostrando dando un ultimo saluto su www.ritalevimontalcini.it



Buongiorno,
"Un pensiero va a quell'incontro con Rita Levi-Montalcini (2003) nel Teatro della Concordia, The Smallest Theater in the World, alla serenità nei suoi occhi e nel suo sorriso. Che piacere aver incrociato il suo sguardo e averle stretto la mano. Arrivederci Rita !" e sul libro dei visitatori la Prof.sa ha scritto "Con la più viva ammirazione al Teatro più piccolo e più bello del mondo! "
Grazie per averci dato modo di testimoniare questo momento così emozionante!
Con i più vivi e cordiali saluti.
Edoardo Brenci
Presidente della Società del Teatro della Concordia


Gentile Signora Rita Levi-Montalcini
La ringrazio:
come persona :
per avere dedicato la sua vita alla scienza, e quindi anche a me.
come italiana :
per avere dato onore e dignità al nostro Paese nel mondo
come donna:
per aver portato con tanta grazia e femminilità i suoi anni, arricchendo
il suo bellissimo volto con un sorriso disarmante.
Silvana Ceresoli


Ciao Piccola Grande, Grandissima Donna!
Qualche anno fa ho portato i miei alunni in visita al Senato della Repubblica ... Ho chiesto alla guida di indicarmi il banco della senatrice Rita Levi-Montalcini : " è questo"- mi ha indicato il banco in prima fila ... avevo mia figlia di 10 anni accanto ... un brivido, un profondo senso di rispetto, di orgoglio di essere rappresentata lì da Lei, una grande voglia di inchinarmi e nello stesso tempo di abbracciarla ... credo di avere trasmesso tutto questo a mia figlia, in quel momento, che ha cominciato così, nella tenerezza dei suoi 10 anni, ad amare questa grande donna.
Grazie, Professoressa, grande Scienziata, grande Donna, grazie per l'eredità del tuo passato, per l'emozione del presente, per il tuo messaggio di speranza nel futuro ...
Domani, in aula, di fronte ai miei piccoli alunni porterò questo tesoro con me!
Grazie per il tuo esempio di vita, di onestà intellettuale e morale, per la tua inesauribile forza... E' una boccata di ossigeno, un alito di vita nel momento in cui parliamo della tua morte ... Non te ne sei andata, sei qui, più forte e presente che mai.
Franca Bellini
Insegnante di Scuola Elementare


A RITA LEVI-MONTALCINI

La scienza e l’amor per il sapere
la vita tua dominarono,
grande donna,
onore per la tua Patria,
ricevesti in dono la curiosità
che portò te a grandi scoperte,
la tenacia ed il coraggio
guidaron te nel corso della vita
dai primi studi
alle prime scoperte
fin alla morte
del corpo tuo,
ma non del tuo intelletto
che a viver continuerà
col ricordo
della splendida mente tua
nata tra l’ignoranza
della gente.
Carlo Bisecco


Mi sono spesso chiesta cosa avrei provato e, purtroppo, l'ho scoperto, continuo a ripeterlo, troppo presto. Un dispiacere dalle lacrime amare, ma sincere, alla notizia. Ho cominciato a conoscere sempre più su di Lei, quasi per caso, quando la mia volontà di intraprendere la carriera medica e pormi al servizio degli altri è divenuta tangibile. Mi sono innamorata della Sua persona, pur non conoscendoLa realmente, e sono rimasta affascinata dalla Sua inestimabile forza, audacia e curiosità, nonché dalla Sua dolcezza e bontà.
L' ho ammirata e la ammiro tuttora per tutto ciò che mi ha donato e trasmesso, per i principi etici e morali (ormai una rarità) da Lei proclamati e per il Suo interesse incondizionato all'essere umano.
La ringrazio immensamente.
Persone come Lei vanno via sempre troppo presto.
Federica D’Alessio

© Riproduzione Riservata

Nessun commento:

Posta un commento